1. Per quell'uomo Federica avrebbe fatto qualsiasi cosa


    Data: 02/12/2017, Categorie: Dominazione, Etero, Trio, Orge, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Federica era una commessa di un centro ortofrutticolo del centro Italia. Nonostante la crisi le vendite erano andate bene anche quell’anno, al punto che il proprietario, tale Luigi, parlandole il giorno precedente le aveva detto che era intenzionato ad assumere un nuovo ragazzo per i lavori sotto le serre.Il centro era composto da un negozietto sulla facciata dove Federica, Monica e la moglie di Luigi stavano alla cassa a vendere i prodotti e un grossissimo orto sul retro dove Luigi dirigeva una decina di manovali stranieri sotto le serre.Federica era sicuramente una bella donna, nella sua vita aveva avuto molti apprezzamenti per il suo fisico, una vita stretta con fianchi morbidi e invitati accompagnati da due tette che erano cresciute solo verso i vent’anni. Per il fisico che aveva avrebbe potuto ambire ad una carriera diversa, magari qualcosa che mettesse in risalto le sue forme, però aveva un naso leggermente troppo accentuato che catalizzava l’attenzione di chi la guardava. Con il tempo facendosi crescere i capelli neri e truccandosi adeguatamente era riuscita a fare in modo che il suo viso, comunque bello, apparisse come più proporzionato. Lei non lo sapeva ma molti credevano che quel visino con quel naso e tutto quel trucco le desse uno sguardo da vera troia.Si era sposata giovane con Nicolò intorno ai 25 anni, e ora, a quasi 10 anni di distanza, conducevano una vita normale, senza figli ancora e con una fase sessuale abbastanza attiva, ma per entrambi troppo ...
    ripetitiva per essere considerata eccitante.Quel giorno la ragazza si stava mettendo il grembiule e visto che stavano per aprire il negozio quando Luigi passò a salutare le tre commesse per fare conoscere a tutte Stephan, il nuovo assunto di cui Luigi aveva accennato. Come tutti i lavoratori dell’orto era nero come la pece, erano tutti o jamaicani o senegalesi ma questo, a differenza degli altri, aveva attirato subito l’attenzione delle tre donne.Alto almeno un metro e novanta, muscoloso con capelli tenuti molto ordinati aveva nello sguardo un’energia strana, era come se solo guardandoti fosse in grado di sedurti… Federica credette di essere stata colpita solo lei, poi durante una pausa Monica le fece notare quanto era bello in nuovo arrivato.-Ma Monica anche gli altri ragazzi sono belli, trovane uno che non abbia dei magnifici muscoli a lavorare nella serra tutto il giorno!-Dai Fede questo hai visto che sguardo?? Non riuscivo a staccargli gli occhi di dosso!Anche la moglie di Luigi, dall’alto dei suoi 50 anni, confermò che quel ragazzo aveva qualcosa di particolare, poi arrivarono clienti e il lavoro riprese come al solito.Per il pranzo fecero i turni per tornare a casa a mangiare e Federica ritornò dal marito che faceva il muratore e in quel periodo aveva due giorni di ferie. Mangiando ripensò al ragazzo nero e lo paragonò al marito. Certo quando si erano sposati lui era molto più bello, ora non si sforzava più di tenersi il fisico atletico e ormai non la guardava più come una ...
«1234...»