1. L'estetista della dottoressa


    Data: 02/12/2017, Categorie: Prime esperienze, Autore: Tinny, Fonte: Annunci69

    Questo racconto è la continuazione di " La visita dalla dottoressa" che trovate nella sezione Prime esperienze. Questi racconti sono di tipo" soft", dove la fantasia erotica è l'ingrediente principale. Il giorno dopo la visita medica , verso le 3 del pomeriggio il mio cellulare si mette a suonare. Era la mia dottoressa, mi informa che ha sentito la sua estetista, e che è era disponibile a farmi la depilazione intima. Se ero d'accordo sarei dovuto andare al centro estetico in via annunci n°69 venerdì alle 19,quindi tra 3 giorni, in modo da lasciare il tempo necessario alla pomata che mi aveva prescritto di eliminare l'arrossamento. Ringraziandola, la saluto e termino la chiamata. Ho il cuore che batte a mille, da una parte sono terrorizzato di dover andare in un centro estetico e mostrarmi nudo davanti ad una donna, dall'altra parte la cosa mi eccita molto. La prima cosa che faccio è quella di collegarmi ad internet, per capire come avviene la depilazione intima maschile. Le informazioni che trovo, confermano i miei timori, avrò il pene in vista praticamente tutto il tempo. Nella mia testa, incominciano ad affiorare le mie paure. Cosa faccio se avrò un erezione davanti a lei?. Ed essendo ancora vergine, sarebbe la prima volta che una donna mi tocca il pene, e se oltre ad avere un erezione, il contatto delle sue mani mi provoca un eiaculazione, come quando di notte ho le "pullulazioni notturne"?. GA_googleFillSlot("Annunci_300x250"); L'unica cosa che mi viene in mente di ...
    fare è di masturbarmi prima di andare. Però farei una figura di merda, penserà che sono un pervertito, poiché vedendo il pene arrossato e il glande gonfio, capirà che me lo sono menato. Pieno dalle mie paure, arriva venerdì, sono le 17:30 e vado a farmi una doccia, decido di non masturbarmi, sperando che non succeda nulla. Mi lavo molto bene sia davanti che dietro,questi movimenti continui creano un eccitazione enorme al mio corpo. Arrivato al centro estetico, suono il campanello, la porta si apre. Entrando sento delle voci femminili provenire da una stanza al fondo del corridoio. Dalla stanza esce una donna che mi viene incontro, avrà sui 40 anni, capelli lunghi neri,fisico asciutto , non riesco a capire bene le sue misure, in quanto il camice bianco nasconde le sue forme. Arrivata davanti a me, con un sorriso mi saluta, io ricambio il saluto e le dico che sono Luca e che avevo un appuntamento per.... Lei mi interrompe, dicendo che sà già tutto, e di seguirla. Ci incamminiamo lungo il corridoio, ed entriamo nella stanza da dove sentivo parlare quando sono arrivato. Entrato nella stanza, rimango pietrificato, seduta su una sedia c'è Giulia la mia dottoressa. Ecco incominciamo, sento le vampate di calore arrivare in viso, da uno specchio appeso ad una parete, vedo che sono tutto rosso. La dottoressa con un sorrisino, mi dice che ha l'appuntamento dopo di me, però ha preferito venire prima, per spiegare meglio all'estetista cosa doveva fare. L 'estetista si chiama Simona, e ...
«1234»