1. L'amico nero


    Data: 03/12/2017, Categorie: Gay / Bisex, Autore: marantz, Fonte: Annunci69

    Il giorno 2, cioè giovedi mattina sono in giro per lavoro in auto e dopo aver pranzato al volo in un menu fisso , prendo la macchina e riparto. Piove, la giornata è di quella bruttine, chiuso in macchina a velocità tranquilla vado verso carugate, ho un appuntamento alle 16 e quindi ho tempo. una cosa che mi piace molto fare, quando il traffico lo permette è di guidare a 50 all'ora, calare i pantaloni e le mutande e restare con il culo nudo sul sedile e intanto toccarmi l'uccello e giocarci un po. Il traffico è poco, lì ora sono circa le 14 e bello rilassato viaggio, ma vedo sul bordo strada un ragazzo di colore che fa l'autostop.. mi tiro su i pantaloni, rimetto dentro il cazzo che era diventato duro e mi giro in una stradina, torno indietro, gli ripasso davanti, mi rigiro 100 metri più in là e ritorno verso di lui, ansioso e curioso. Molte volte ho immaginato di aver a che fare con un ragazzo di colore ma, nè l 'occasione si era presentata e io stesso non ero sicuro del fatto. Mi fermo, tiro giù il finestrino e glichiedo se vuole un passaggio. Lui, apre la portiera e sale. Un bel ragazzone, alto circa 185, magro, jeans, giubbino e testa rasata..nero nero cazzo, direi africano puro. Dove vai, cosa fai ecc ecc e intanto a velocità moderata si prosegue. Lui mi racconta da dove viene e che ha 24 anni, però è in difficoltà e non ha soldi..insomma un pò la storia la conosciamo, qualcuno di loro se ne approfitta della gente buona che poi qualcosa gli da sempre. Io sono eccitato ...
    e allo stesso tempo un pò indeciso, poi mi lancio e gli dico: Sei un bel ragazzo e se è vero quello che dicono sui ragazzo di colore, chissa che cazzo grande che hai?? potresti scoparti a pagamento qualche bella signora vogliosa!!! Lui risponde: magari, è molto che non scopo e sai per noi di colore qui in italia è più difficile trovare.. Io sono già eccitato, sento il mio cazzo nei pantaloni che si indurisce e la mia curiosità aumenta sempre di più e allora gli lancio la cosa: Dai, se me lo fai vedere qui in macchina ti pago un pranzo..... Lui mi guarda, sorride e mi dice: dai, mi dai 50 euro e fai quello che vuoi!! alla faccia del bravo ragazzo di colore... io: dai, mentre guido fammelo vedere, poi vediamo! Lui si sbottona i jeans e..non ha le mutande indosso, si apre la cerniera e tira fuori una bega, ma una bega, mezza molle e mezza dura con una cappella da paura. Minchia dico io che cazzo che hai!! dai menalo un po che voglio vederlo duro. Lui: menamelo tu che cosi mi viene duro prima. Io lascio il volante con la destra e lo prendo in mano, sembrava di gomma tanto che era pieno di carne, comincio a menarglielo, su e giù, la cappella che scompare e riappare e intanto si ingrossa. Io sono eccitato e la guida comincio a perderla e allora gli dico che èmeglio se ci fermiamo da qualche parte per stare piu tranquilli. Lui accetta e allora mi dirigo nella prima stradina che cè, entro un po avanti nel campo, tra le piante e li mi fermo. Gli dico di non offendersi, però tutto il ...
«12»