1. la collega


    Data: 04/12/2017, Categorie: Tradimenti, Autore: giosal75, Fonte: Annunci69

    Da qualche mese ho iniziato a chattare con Paola, una mia collega, che conoscevo abbastanza superficialmente ai tempi dell’università e che dopo non ho mai più visto, prima di ritrovarmela non so bene come nei contatti facebook. Sbirciando nel profilo facebook ho scoperto che Paola è sposata con Ugo, un altro collega che conosco indipendentemente da lei, avendo avuto con lui numerosi dissapori in ambito professionale Paola mi ha iniziato a contattare alcuni mesi fa, con la scusa di informazioni professionali; la cosa mi è apparsa strana, essendo io ‘nemico’ dichiarato del marito; subito mi sono mostrato disponibile e gentile, ma sempre estremamente professionale. Tuttavia appena ne ho avuto l’occasione, anche prendendo spunto da qualche boiata che avevo visto pubblicata sulla sua pagina, tipo frasi per consolare cuori infranti, ho iniziato ad inserire nelle nostre chat questioni più personali. Immediatamente lei si è aperta e mi ha raccontato che aveva scoperto che il marito aveva l’amante, da qui la sua decisione di lasciarlo e gli improvvisi pentimenti di lui, con una patetica coda di suppliche per farla tornare indietro sulla sua posizione. Insomma ho fatto per un po’ il confidente dispiaciuto e dispensatore di saggi consigli. Era però giunto il momento di assumere un altro ruolo. Paola non era certo una strafiga, ma è certamente abbastanza carina da meritarsi le mie attenzione consolatorie; inoltre l’idea di trombare la moglie di quel coglione di Ugo sicuramente avrebbe ...
    reso la cosa molto più eccitante. Cosicché presi l’iniziativa e scrissi una mail: “Ciao, come va? Mi ha fatto piacere in questi mesi osservarti attraverso la stravagante lente di una chat, soprattutto mi ha fatto piacere vedere come sei riuscita a superare un momento di profondo abbattimento, nel quale probabilmente ti contorcevi senza riuscire ad immaginare vie d’uscita, e mi fa piacere percepire l’emozione di questi giorni in cui mi sembra tu stia provando ad andare avanti, a provare a voltare pagina; certo con tutte le difficoltà e i momenti di smarrimento che naturalmente accompagnano un cambiamento di questo tipo, ma soprattutto con il vivido entusiasmo di voler vedere cosa c’è dietro il ‘prossimo crinale’ Probabilmente sono le sensazione positive che ultimamente mi trasmetti, fatto sta che da un po’ di giorni ho una fantasia che sempre più frequentemente fa capolino nei miei pensieri e nelle mie notti E’ un desiderio, di quelli che dovrebbero restare inconfessabili, ma che come un fuoco mi sta consumando lentamente e non riesco assolutamente a levarlo dalla testa E’ il desiderio di cogliere l’energia e la passione che percepisco in te, di sentirti lasciare andare e riscoprire nuovi piaceri e nuovi calori La fine di un rapporto è un periodo spesso accompagnato anche dallo spegnimento delle passioni, ma è poi sublime il risveglio del corpo, la scoperta di nuove mani che ci accarezzano, di nuove labbra che ci baciano, di nuovi corpi che ci avvolgono Energie e fantasie a ...
«1234...12»