1. Al cinema


    Data: 04/12/2017, Categorie: Trio, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Tratto da I Racconti di Ramonahttp://iraccontidiramona.blogspot.com/AL CINEMACAPITOLO 1Questa è l'avventura che mi è capitata verso il 20 dello scorso dicembre; ero a Milano per lavoro, ma mi avevano annullato all'ultimo momento un appuntamento di lavoro; poiché la mia giornata lavorativa non era ancora finita (avevo un altro appuntamento appena prima delle 19) avevo un paio di ore abbondanti da riempire.Mi porto nella zona dove avevo l'appuntamento e parcheggio l'auto; inizio a fare una passeggiata per far passare il tempo quando passo davanti ad una sala cinematografica dove è in programmazione un film che mi ero perso; dal momento che lo spettacolo inizia di lì a poco decido di entrare.La sala è deserta , il film non è ancora iniziato, e posso tranquillamente scegliere un posto centrale ad una distanza ottimale dallo schermo.Le luci si spengono e una coppia entra; nonostante, come ho detto, la sala sia deserta vengono a sedersi nella mia stessa fila a qualche posto di distanza da dove sono seduto; lì per lì non ci faccio più di tanto caso; "avranno i miei stessi gusti circa la posizione ottimale per gustarsi un film", mi dico.Altra cosa che non mi sembra strana è che lei occupa il posto più vicino a me; passano pochi minuti e un certo movimento attira la mia attenzione .. lei si è tolta il cappotto e lo ha appoggiato sullo schienale della poltrona davanti alla sua.Fin quì ...
    niente di strano .. ma è la sua posizione che mi lascia perplesso: è seduta sulla punta del sedile e ha aperto leggermente le gambe; niente di volgare, ma non mi sembra la posizione più pudica.Dimenticavo di dire come era vestita; i miei occhi si erano abituati al buio e potevo vedere chiaramente cosa indossava .. almeno esteriormente.Una camicetta bianca, un maglioncino scuro (probabilmente nero), e una gonna, non cortissima, ma che a causa della posizione si era sollevata e mostrava una bella porzione di calze anch'esse scure; ai piedi un paio di scarpe molto eleganti.La cosa mi incuriosisce e comincio e guardarli, cercando di non farmi notare; fissare le persone non è una cosa troppo educata da fare.Ma mentre io mi limito a guardarli con la coda degli occhi, fingendo di essere attento a quello che si svolge sullo schermo, il marito mi guarda in continuazione; lei ha reclinato la testa all'indietro e mi sembra abbia gli occhi socchiusi e si morde il labbro inferiore; è veramente una bella donna .. un bel profilo, un'abbondante massa di capelli scuri leggermente ondulati; avrà circa 40 anni.Ad un certo punto mi sembra di scorgere una sorta di ammiccamento da parte del marito .. “magari è la mia immaginazione” mi dico e cerco di concentrarmi sul film.( continua )I RACCONTI DI RAMONAhttp://iraccontidiramona.blogspot.com/STRIPTEASE AMATORIALIhttp://stripteaseyou.blogspot.com/
«1»