1. L'ossessione della ex bona e la scoperta della bisessualità


    Data: 04/12/2017, Categorie: Cuckold, Gay / Bisex, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Quando M. lo lasciò, dopo tanti anni, lui eliminò tutte le sue foto. Marco era in stato depressivo, voglia di cambiare pagina, di farcela nuovamente, di sopravvivere.Un tempo era stato ossessionato da quelle foto. Dal fotografarla. Sia in circostanze normali che in veri e propri servizi fotografici che si spingevano al massimo in qualche posa un po' più provocante di altre, poche volte nuda, niente foto di sesso, però... era una vera porca davanti all'obbiettivo e lei lo faceva sballare ogni volta. Magari anche più che a letto: si eccitava di più a farsi fotografare che ad essere scopata, spesso.Da qui tutte le fantasie della sfera cuckold: la immaginava presa da due cazzi, in situazioni piccanti con altri, cose che succedevano solo nell'immaginazione fervida di Marco.Passati un paio d'anni, (ormai nuovamente fidanzato) facendo ordine, trovò un vecchio dvd. All'interno, in un archivo protetto, c'erano QUELLE foto. Già sentiva l'adrenalina scorrere... il dvd era rovinato, ma Marco non si perse d'animo. Dopo vari tentativi, rivide M. in tutto il suo splendore. E la voglia di farla vedere ad altri uomini eccitati era davvero tanta.Non si decise a farlo per motivi di sicurezza e legalità, però cominciò a frequentare via internet ambienti cuckold, chat erotiche e via dicendo. Cominciò a stuzzicare la sua fantasia.. nuovamente, più di prima.. per provare un brivido in più convinse un uomo a guardare delle foto amatoriali di una sconosciuta in rete che ci assomigliava molto ...
    vagamente, spacciandola per la sua donna.I commenti pesanti che ricevette lo fecero morire di eccitazione.Ripetè questo gioco qualche volta, finché uno gli disse che secondo lui erano foto prese da internet. Marco gli disse la verità.Dall'altra parte il ragazzo era molto comprensivo, disse che voleva vederla per davvero la sua ex. Fu sul punto di rifiutare, quando aggiunse che se voleva, potevano incontrarsi dal vivo e guardare insieme le foto sul pc. Nessun rischio di poterle rubare o divulgare. E sarebbe stato anche divertente..Eccitante pensò. Sapeva che Paolo abitava a 100 km di distanza, anche lui fidanzato (a distanza). Decise che prima o poi si sarebbero incontrati.Era una bella domenica di sole quando Marco andò da Paolo. Era tutto organizzato. Paolo gli aperse la porta, era da solo. Pochi saluti frettolosi, dopodiché Paolo esordì con "allora guardiamola questa bella troia".Marco era come ipnotizzato ed eccitato, con il cuore che gli batteva a mille. Mentre raccontava brevemente dettagli della loro storia, accese il pc, e sentì un'eccitazione incontrollabile. Aveva ordinato le foto in modo da "svelarla" lentamente.Foto vestite prima, sempre meno poi.."Che bella sorca" disse subito. Solo a vedere il primo piano."Ti faceva bei pompini con quella bocca eh"Marco disse la verità: non le piaceva, e così non accadeva praticamente mai."Che spreco. Ma guarda che zoccola sembra qua"Erano arrivati alle foto al mare in costume."Vedo un bel culo... grosso ma bello, molto eccitante.."Paolo ...
«123»