1. Storie vere di cuckold


    Data: 05/12/2017, Categorie: Cuckold, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Salve a tutti, vi racconto la storia vera di Luca, che da qui in poi chiameremo spesso “il cornuto” (proprio come fa la sua consorte) e Chiara, la sua meravigliosa e perversa mogliettina.Qualche tempo fa Il Cornuto mi ha mandato una mail, complimentandosi con me per i miei racconti. Mi ha parlato di sé e della sua dolce metà molto porcellina e, tra una chiacchiera e l’altra, è uscita l’idea di descrivere la loro relazione in un racconto. Spero di rendere giustizia alle vostre perversioni e soprattutto alla bellezza della protagonista!QUINDICI ANNI FA.Luca, 30 anni, si trovava in quella fase della vita nel quale ti senti ancora giovane e vuoi negare ogni routine, ma nel frattempo la società inizia a pensare a te come un disadattato senza famiglia. Di esperienze con le donne ne aveva avute il giusto, senza mai sforare. Non era un uomo scellerato, ma andare alle feste gli piaceva eccome. Fu proprio in una di quelle, in piscina durante un’afosa giornata emiliana di agosto, che incontrò Chiara. Lei, 19 anni, bionda, l’aveva attratto da subito. Anche dal bikini si potevano intravedere le forme armoniche, e il suo sorriso poteva far cadere miliardi di uomini ai suoi piedi. Luca capì subito di rientrare in questa categoria e le si presentò. Chiara, sebbene fosse poco più che una ragazzina, aveva la maturità e la malizia delle vere donne, ma anche il carattere di un angelo. Fu colpo di fulmine.ADESSO.Certo ora che è diventata sua moglie (i due sono sposati ormai da sette anni), è ...
    difficile che il Cornuto possa continuare a vederla come un angelo. È piuttosto definibile come una diavolessa che lo tiene per le palle, che lo umilia e che lo obbliga ad assistere mentre si fa fottere da altri, e spesso anche cose peggiori. Ma forse è meglio fare prima un ulteriore salto indietro.SEI ANNI FA.Chiara e suo marito avevano un’intimità sessuale invidiabile da pochi: era sì vero che i due aspettavano un bambino (lei era incinta, al secondo mese), ma si vedeva che mancava loro qualcosa. In più da una coppietta nel primo anno di matrimonio ci si potrebbero aspettare faville sotto le lenzuola, ma era anche vero che i due si conoscevano da ben nove anni e che la grande differenza d’età si faceva sentire sotto quell’aspetto. Infine Luca era da sempre stato afflitto da un problema irrisolvibile, e sapeva che ne soffriva anche la sua mogliettina: Luca aveva infatti un cazzo di dimensioni più che modeste. Insomma, i due dovevano ravvivare la loro relazione sessuale e l’occasione si presentò quando i due decisero di recarsi in un club privé di nuova apertura di cui avevano sentito un gran bene.La cornice fu una sera di movida romagnola, e i due erano molto eccitati. Addirittura Chiara si era vestita da vera porca: portava una minigonna che dava i brividi, e per di più non indossava intimo. Un outfit che tra l’altro poteva benissimo permettersi, visto che all’epoca Chiara aveva 28 anni ed era all’apice della forma fisica. L’essere incinta di due mesi non faceva differenza, ...
«123»