1. Capodanno


    Data: 06/12/2017, Categorie: Gay / Bisex, Autore: Mattew777, Fonte: Annunci69

    Un rumore mi fa sobbalzare e mi risveglia dal sonno profondo in cui ero caduto così dolcemente. Afferro il telefono che squilla senza sosta sul comodino e guardo lo schermo mentre clicco il tasto verde. ‘Hey Matt!‘ Sento la voce eccitata di Kevin dall‘altra parte del telefono. ‘Ciao Kevin...‘ ‘Stavi dormendo?‘ ‘Si..‘ rispondo, stiracchandomi e sbadigliando. ‘Scusami non pensavo dormissi alle due pomeriggio‘ ‘Il lavoro mi stressa‘ rispondo gelido. Resta in silenzio per qualche secondo, poi riprende. ‘Ci sei stasera, vero?‘ ‘Si, certo...pensavi che non venissi?‘ ‘No volevo essere sicuro, tutto qui‘ ‘Ok, a dopo allora‘ ‘A dopo Matt‘ e chiude la telefonata. Kevin è il mio migliore amico, e per Capodanno ha organizzato una piccola festicciola con alcuni invitati, tutti maschi ovviamente. Alle 21 esco di casa, dopo essermi preparato. Busso alla porta, e Kevin mi apre. “Wow, è maledettamente sexy“ mi sussurra la mia mente. Indossa uno smoking nero come me, con un papillon abbinato e sotto una camicia bianca. GA_googleFillSlot("Annunci_300x250"); Rimango a fissarlo senza dire niente, ammaliato. Anche lui mi guarda, lo sguardo seducente e un sorriso che inizia ad allargarsi sul viso. ‘Matt, ti stavo aspettando‘ afferma, quasi senza voce. ‘Sei bellissimo‘ commento abbracciandolo. ‘Anche tu‘ risponde, e mi stampa un bacio sulla guancia. Mi sento attraversare dai brividi. ‘Che cosa mi succede? È solo Kevin, il mio migliore amico!‘ penso rimproverando me stesso. Mi fa accomodare e mi ...
    guardo intorno. Ci saranno massimo una quindicina di ragazzi, tutti vestiti impeccabilmente e impegnati in fitte conversazioni. Mi siedo su uno dei divanetti in pelle, nel salotto. Mi è sempre piaciuta questa casa, elegante e confortevole, anche se non mi sono mai sentito così a disagio nel passarci una serata. Sento dei passi dietro di me, e dopo un istante Kevin è seduto al mio fianco. Arrossisco senza sapere perché. ‘Allora, come ti pare?‘ ‘Carino‘ rispondo. ‘Tieni‘ mi dice, offrendomi un bicchiere di champagne. Lo prendo, e lui mi sfiora la mano mentre lo porge. Mi eccito. ‘È solo Kevin, maledizione!‘ penso di nuovo. Lui mi guarda e mi sorride mentre insieme beviamo una generosa sorsata. Poi appoggia il bicchiere sul tavolino, e faccio lo stesso anchio. ‘Che cosa ci sta succedendo Matt?‘ “È cosi anche per lui!“ mi sussurra la mia mente. ‘Non lo so...so solo che ti desidero‘ “Ma che sto dicendo, lui è Kevin, solo Kevin!“ ‘Oh...anchio ti desidero Matt. Vieni‘ Mi prende per mano e mi conduce in cucina. Socchiude la porta e si gira verso di me con gli occhi spalancati, a quanto pare dal desiderio. Si avvicina piano, e quando è di fronte a me, mi sfiora la guancia con il naso. Ha un fisico muscoloso che mi ha sempre attratto...me ne accorgo solo adesso, di quanto sia bello. Inspira profondamente, e un attimo dopo mi ritrovo le sua labbra sulle mie. Mi stacco, anche se malvolentieri. ‘No Kevin, non posso...‘ ‘Si che puoi Matt...so che lo vuoi anche tu, ti prego‘ ‘Ma...no, non ...
«123»