1. Quando il marito è in vacanza.


    Data: 06/12/2017, Categorie: Tradimenti, Autore: mercury57, Fonte: Annunci69

    Quando il marito è in vacanza. «Hai capito bene Gilberto è al mare con i bambini. Io, so rimasta in città ho ancora una settimana di lavoro prima di andare in ferie. Cerchiamo di vederci Anna così organizziamo qualcosa non voglio fare casa e lavoro ho intenzioni di divertirmi». «Ma certo Stefy, anch’io sono sola con tanta voglia di fare baldoria da quando quello stronzo mi ha lasciata, non sono più andata fuori a svagare la mente». «La “mercanzia” non dovrebbe mancare in questo periodo ci sono tanti uomini soli che hanno le mogli in vacanza. Non sarà difficile trovare chi ci porta a cena o in qualche locale alla moda. Che ne pensi?». «Che rischiamo grosso. I tipi non si accontenteranno di portarci fuori e basta in cambio vorranno qualcosa. Hai mai tradito Gilberto?». Pausa dall’altro capo del telefono. «Non avevo considerato questo aspetto. No, non ho mai tradito Gilberto». «Per me non ci sono problemi tanto sono libera e in più potrei trovare l’uomo della mia vita, ma per te che l’uomo già ce l’hai non è una cosa semplice non puoi rovinare un matrimonio per una cazzata». Anna sente la sua amica sbuffare. GA_googleFillSlot("Annunci_300x250"); «dai Stefy non buttarti giù non è detto che per divertirci dobbiamo andare con gli uomini si sta bene anche tra donne ho tante amiche single che sono di compagnia un po’ pazze come me potremmo fare gruppo con loro ti va?». «Penso che uscire solo donne, sa tanto di “sfigate” come l’8 marzo festa della donna una cosa che non ho mai ...
    sopportato sa di sottomissione. Vuoi mettere andare a cena con un bell’uomo che ti guarda negli occhi?». «Allora dillo che cerchi l’avventura!», a sbuffare stavolta è Anna. «Cerco solo di passare qualche serata in spensieratezza – allegria – serenità non cerco altro». «Difficile non lasciarci le penne a una come te chiederanno certamente qualcosa di più sei troppo attraente sensuale bona». «Beh, anche tu non sei fatta male». «Appunto. E pensi che ci lascerebbero in pace? Ti ripeto io non ho problemi sono libera, ma tu sei impegnata ti va di rischiare?». «Non è detto che alla prima uscita gliela dobbiamo dare fissiamo un appuntamento per la sera successiva e poi non ci andiamo così facciamo tutta la settimana cambiando accompagnatore sera per sera non mi sembra cattiva come idea che ne dici?». Anna è sconcertata dal cinismo dell’amica. «Mi sembra meschino dopo averlo fatto una volta, in certi posti non potremmo più tornare si spargerà la voce di due tipe che rifilano bidoni». «Bene, intanto domani sera usciamo poi ci regoleremo di conseguenza». Stefy, si ostina a non ammettere che quello che cerca veramente è un uomo da scopare qualcuno che le dia una notte di fuoco, è stanca del rapporto logoro che ha con il marito Gilberto, un uomo privo di fantasia monotono e ripetitivo. L’asso di bastoni era un locale rinomato alla moda frequentato da uomini e donne in cerca di sesso. Si trovava nella zona industriale della città a pochi chilometri dal casello autostradale ci si arrivava ...
«123»