1. Claudia ti amo


    Data: 06/12/2017, Categorie: etero, Autore: iodinotte, Fonte: EroticiRacconti

    vedevano le montagne e c'era un bel freschetto sotto un viale di pioppi. La casa dentro era molto ben arredata e denotava un certo lusso che la coppia non nascondeva. "Sedete, fate come foste a casa vostra", disse il marito mentre la sua signora era andata a cambiarsi. Ci verso' da bere e si conversava sul piu' e sul meno quando sua moglie ricomparve. Era bellissima, con un baby doll di seta avorio e dei tacchi a spillo. Si sedette al mio fianco e questo notai diede fastidio a Claudia, il marito si sedette su una poltrona lontano come se dovesse godersi uno spettacolo. Lei comincio' spudoratamente ad accarezzarmi, guardava mia moglie con complicita', e piano piano intrufolo' la sua mano sul mio pacco. Mia moglie nello stesso momento si slacciava la camicia, rimanendo in reggiseno, era bellissima, con due tette megagalattiche che premevano per uscire dal contenimento che impediva loro di prendere la scena piu' importante. Susanna allora si dedico' un po' a lei. Bacio' Claudia in bocca con la lingua e le slaccio' il reggiseno lasciando all'aria due seni enormi che io conoscevo bene. Leccava i suoi capezzoli prima uno e poi l'altro, con le mani le toccava il viso e il collo, mia moglie apprezzava e si lasciava andare a questo gioco lesbo mentre io cominciavo a masturbarmi e a godermi lo spettacolo insieme al marito della signora bionda che stava impassibile a guardare come se non fosse la loro prima volta a questo tipo di esibizioni. Claudia ora era con la testa tra le ...
    gambe di Susanna, le leccava la fica tutta bagnata e la cosa che notavo era la diversita' tra le due donne. Mia moglie mora, seni enormi, formosa, burrosa come piace a me e Susanna magra, tettine da teenager, culetto all'insu' e sguardo da porca. Era la prima volta che vedevo Claudia fare queste cose, la cosa mi intrigava e non sapevo pero' cosa fare. Dovevo lasciarle fare o intervenire? Dedicarmi a lei o alla sua nuova amica? E il marito di lei che ruolo avrebbe avuto? I miei dubbi svanirono subito perchè Susanna mi fece cenno con il dito di partecipare ed io non vedevo l'ora. Mentre mia moglie penetrava con due dita la fica calda della bella padrona di casa io avvicinai il mio cazzo ben turgido e scappellato alla sua bocca, una lingua sapiente sapeva bene come far felice un uomo. Scivolava con la sua bocca lungo il mio cazzo e vedevo Claudia che mi guardava compiaciuta, lei mi ama e sa che si tratta solo di un gioco, il nostro rapporto è ben consolidato, non ha nulla da temere. Ora sono io che lecco la fica bionda di Susanna e mia moglie si mette alle mie spalle e mi lecca le palle e gioca col mio ano. Sento la sua lingua infilarsi nello stretto orifizio e il mio cazzo diventa ancora piu' duro. "Mettiglielo dentro amore" mi sussurra ora all'orecchio ed io eseguo. Un semplice affondo ed entro nella fica bagnata della padrona, comincio a pomparla mentre suo marito estrae il suo arnese dai pantaloni ed inizia a masturbarsi. Mia moglie ora bacia Susanna, vedo le loro lingue ...