1. Claudia ti amo


    Data: 06/12/2017, Categorie: etero, Autore: iodinotte, Fonte: EroticiRacconti

    intrecciarsi, oramai sto per godere! Claudia mi dice" Vienile in bocca amore" e cosi' io faccio. Sfilo il mio cazzo appena in tempo e sborro in bocca a Susanna che si masturba con la mano, Claudia fa uguale e lecca la sborra dalle labbra della sua compagna di giochi. Sento che anche loro esplodono in un orgasmo e mi godo la scena, due donne che godono nello stesso istante non capita tutti i giorni!! Il padrone di casa,che fino ad ora aveva assistito da lontano a tutto lo spettacolo, si avvicino' anche lui e volle manifestare tutto il suo gradimento. Era bello in tiro e sua moglie comincio' a spompinarlo fino a che anche lui non le sborro' in faccia. Un fiotto di sperma le imbratto' il viso e Claudia pronta comincio' a lavare via tutto con la sua lingua, leccava la sborra di quell'uomo come una troia e nel vederla cosi' spregiudicata mi rivenne subito duro. La girai a novanta gradi e la penetrai nella fica prima con dolcezza, poi sempre piu' forte. Sentivo che le piaceva, si muoveva sempre di piu' e cominciava a sudare, questo significava che stava per godere nuovamente. "Non venire amore, ficcamelo nel culo" mi imploro' ed io resistetti. Lo sfilai dalla fica e con un po' di saliva e con i suoi umori che mi avevavo bagnato fino alle palle la penetrai nel culo. "Si Si lo voglio" diceva e godeva. Poco dopo venni anch'io e stremato la abbracciai, distesi sul divano insieme a Susanna stemmo in silenzio per parecchi minuti mentre suo marito si versava da bere. Ci salutammo riproponendoci che appena possibile avremmo ricambiato l'invito. " Dai veniteci a trovare voi al mare" disse Claudia e io li invitai anche ad un torneo di Burraco. Al ritorno guardavo mia moglie in macchina e sentivo di amarla come i primi giorni ed ero orgoglioso di averla sposata.
«123»