1. Doveva essere una serata al bar


    Data: 06/12/2017, Categorie: Lui & Lei, Autore: coppia6164, Fonte: Annunci69

    Ottobre 2014. Come spesso capita, io ed il mio amico Teo decidiamo di uscire insieme per farci una birra a poi fare un giro nei locali della zona. E così, finiamo nel pub del nostro amico Vinnie, ci beviamo una bella rossa doppio malto dopodiché decidiamo di spostarci in un locale a pochi chilometri, dove suona una band country di nostri amici. Arriviamo ed il locale è decisamente affollato, vorrei andarmene, ma il desiderio di ascoltare un po’ di buona musica e le insistenze di Teo, mi convincono ad entrare. Dopo esserci fatti largo perso il bancone, ci prendiamo altre due birrette e ci sediamo ad ascoltare la band. Dopo un po’ Teo mi indica due ragazze sedute dall’altra parte del bancone; saranno più o meno nostre coetanee, sui 37, 40 anni, poco appariscenti ma decisamente carine. “Non ti sembrano due di quelle ragazze che facevano le coriste nei Dakota Express?” Bah, sarà l’orario, sarà l’età, non mi pare di conoscerle. Le guardo bene, una bionda capelli lisci raccolti sulla testa, un po’ in carne ma non grassa, con indosso un vestito corto di maglia fucsia con sotto dei leggins neri e scarpe con tacco; l’altra ha i capelli molto corti, rosso rame con un bel viso regolare, e indossa una minigonna di jeans molto aderente su una camicetta bianca, calze a rete e stivali che la fanno molto inserita nella serata country. Visto che le due ragazze sono sole (e che comunque sono due tope), decidiamo di avvicinarci: -“Ma voi non cantavate con i Dakota Express, qualche anno fa? “ ...
    chiede subito Teo sfacciatamente. Loro ci guardano sorprese. -Mai cantato in nessun gruppo, non sappiamo proprio cantare, risponde la bionda, con aria un po’ stizzita. –La rossa “Io ci ho provato anni fa, in discoteca, ma non era proprio il mio mondo. Comunque è stato molto tempo fa, non ero nemmeno sposata” Quando ci si mette però Teo è un rullo compressore e non demorde: “Ma non vi chiamate Camilla e Ariele?” chiede visto che gli sembra di ricordarsi dei nomi. La ragazza ride: -Ok, ok, ho capito... GA_googleFillSlot("Annunci_300x250"); Avete scambiato lei per un’altra mia amica Ma di voi non mi ricordo.” Ci presentiamo e ci mettiamo a chiacchierare con loro. Sono allegre e simpatiche: noi gli offriamo da bere e loro accettano volentieri. Con la tipa coi capelli corti parliamo di musica scoprendo di avere anche qualche conoscenza comune. La sua amica dopo un po’ si sposta a chiacchierare con altre persone, ma lei resta lì con noi. Mi ritrovo a chiederle come mai sono entrambe in giro senza mariti, visto che entrambe portano la fede al dito. Lei ride e mi risponde: -Perché, scusa? Dopo il matrimonio è vietato uscire, alle donne? Comunque mio marito stasera non c’è perché aveva un impegno.- -Ah, quando il gatto non c’è i topi ballano - -Anzi, le tope!- Aggiunge Teo. La sua battuta mi sembra piuttosto inopportuna ma detta da uno con la sua faccia da sberle diventa così stupida che fortunatamente lei la prende a ridere. Io comincio ad essere un po’ brillo, e anche lei sembra sulla ...
«1234...»