1. IL COLLEZIONISTA DI CAZZI.


    Data: 06/12/2017, Categorie: Gay / Bisex, Autore: cicciobear, Fonte: Annunci69

    ritrovai davanti ad Alan l’italo-americano ebbi un sussulto: ecco il motivo del malumore. GA_googleFillSlot("Annunci_300x250"); Dal suo ventre pendeva una proboscide che gli pendeva quasi ad arrivare al ginocchio. Quando ero salito in camera avevo controllato quale era il suo ‘ Desiderio premio ’: fare sesso con me insieme ai primi cinque classificati e ad altri 3 scelti da lui tra i partecipanti. Entrai nel panico. I partecipanti vedendo quel mega cazzone, si erano visti persi, e anche se fossi riuscito a gestire la situazione, la vincita di Alan sarebbe stata per me devastante. Negli annunci dei partecipanti avevo visto le foto dei loro cazzi, e avevo sempre evitato di ‘invitare’ al concorso persone con dotazioni asinine, diciamo oltre i 25/26. Alan sicuramente, cosciente del mostro che aveva tra le gambe, aveva giocato sporco. Chiesi il silenzio nella sala e parlai loro del caso Alan, dissi che mi sarei preso mezz’ora di tempo per pensare a come risolvere la situazione e chiamai i miei tre amici e ci recammo in camera. La situazione era critica. Anche Ronald (che ci rivelò aver fatto studi scientifici riguardo alle misure del cazzo), disse che un cazzo come quello di Alan non lo aveva mai incontrato neanche lui e che di certo non rientrava tra i superdotati, ma tra i casi particolari di ‘gigantismo’ in cui la statura dell’individuo pur essendo elevata non supera i due metri, ma solo alcune parti del corpo assumevano dimensioni fuori misura. Avevamo notato infatti in ...
    Alan dei piedi e delle mani molto grandi e fuori dall’ordinario. Parlammo di escludere dalla gara Alan, ma tutti noi eravamo affascinati da quel ‘mostro’ di cazzo, e ci venne un’idea, nessuno conosceva il Gioco del giorno successivo, e avremmo potuto aggiungere un'altra valutazione, quella della resistenza dell’erezione, sicuramente Alan con quel calibro avrebbe avuto problemi a mantenere l’erezione a lungo e si sarebbe risolto il problema. Mentre parlavamo di questo i nostri cazzi erano diventati di marmo, i miei due amici Giorgio e Filippo si erano iniziati a toccare, decidemmo che non potevamo tornare nel salone in quelle condizioni e optammo per un bel quadrato di sessantanove. Fu bellissimo, io non avevo ancora fatto sesso con Ronald, mentre con Giorgio e Filippo ci capitava spesso di divertirci insieme. Ronald aveva un cazzo molto bello e con una cappella molto grossa e rossa, gliela presi subito in bocca, mentre lui si attacco al cazzo di Giorgio, Giorgio al cazzo di Filippo e Filippo sul mio cazzo, l’eccitazione era alle stelle e arrivammo subito all’orgasmo io e Ronald. Ci staccammo e pensammo di proporre a Filippo e Giorgio di continuare da soli, mentre io e Ronald ci baciavamo. Era scattato qualcosa tra noi due e il nostro stare abbracciati e a baciarci me lo confermò, ci scambiammo qualcosa negli orecchi, finché Ronald mi disse: Sapevo che la sua idea di collezionismo di cazzi, corrispondeva alla mia, una cosa era la passione per i super cazzoni e l’altra era una ...