1. Zia e Nipote


    Data: 11/12/2017, Categorie: Orge, Autore: 50ennevolante, Fonte: Annunci69

    insieme. Uno glielo stava infilando in bocca, l’altro denudatosi si stava piazzando tra le coscie per affondare nel ventre di lei. Io avevo ripreso a pompare, e Luisa ad ansimare mentre i tre sul letto eccitati proseguivano nella scopata. Sembrava un film porno, urla e sculacciate, ansimi e frasi sconce dette da noi all’indirizzo delle due signore troie e dei mariti cornuti assenti a cui stavamo riempendo le mogli. Il richiamo alle imminenti sborrate ha come risvegliato Luisa, che stringendo i denti causa le spinte che gli davo nello sfintere, ha detto ai miei amici di non sborrare dentro alla nipote, che se volevano potevano godere dentro di lei, che non correva rischi. “Che troia sei! Bella scusa per prenderti i cazzi che si sta godendo tua nipote” gli grugnivo io nelle orecchie mentre la sborra si stava accumulando nelle mie palle ed ero quasi pronto a fargli un clistere di sperma. Il mio collega che stava pompando in figa alla nipote, con lo sguardo carico di libidine, mi ha chiesto di fargli posto che voleva venire a sborrare nella vagina della zia. Sono uscito dal culo di Luisa ed un attimo dopo sono stato sostituito da lui che si è piantato nella fica di lei iniziando una cavalcata selvaggia con la voglia di inseminarla senza riguardi. In contemporanea, l’altro mio amico che stava pompando in bocca alla nipote ha preso alla lettera il desiderio della zia ed è andato diritto alla bocca di Luisa per riempirgliela tenendola per i capelli. A quel punto la Lorella, lasciata ...
    di colpo senza cazzi, mi ha guardato con aria da maiala in attesa. Nella foia del momento non ho pensato certo a quello che aveva detto la zia, mi sono piantato in fica alla giovane ed avendo già le palle piene di sperma dall’inculata interrotta un minuto prima, le ho svuotate dentro la vagina di lei mentre la zia, convinta di aver salvato la nipote da una brutale inseminata, ingoiava lo sperma di un mio collega mentre l’altro gli concimava il ventre mescolando la sua sborra alla mia che gli avevo messo dentro prima. I miei colleghi finivano così di svuotarsi dentro la zia tenendola bloccata in posizione che non vedeva cosa facevo, io uscivo dalla fica della nipote e soddisfatto mi infilavo dentro la sua bocca, cosi che la Luisa non ha realizzato che gli avevo riempito la Lorella senza farmi scrupoli particolari. Comunque, vera o falsa che fosse l’intenzione della premurosa zia, non è servita a molto. Già il giorno dopo, mentre lei era al bar della nave con me, i miei amici erano in cabina con la Lorella e, da bravi terroni infoiati, un paio di libidinose sborrate nel ventre della nipote lombarda mi hanno detto di averle scaricate pure loro due. La brava zia si è data molto da fare nei giorni seguenti per tenerci le palle vuote, ma per quanto ingoiasse e prendesse scariche di sperma tra le gambe, non ha potuto evitare almeno una mezza dozzina di animalesche sborrate scaricate ancora in fica alla nipote, il tutto accompagnato da libidinosi ringraziamenti ai mariti che avevano ...