1. Sixtynine (69 )


    Data: 12/12/2017, Categorie: Tradimenti, Autore: amantesardo, Fonte: Annunci69

    Ci eravamo dati appuntamento a casa di lei, suo marito era fuori per lavoro tutta la giornata. Sapevo che la temperatura sarebbe stata altissima, ma non mi immaginavo mi ricevesse in shorts aderenti e con una magliettina da mare che lasciava scoperto l’ombelico. Il suo profumo era incredibilmente sexy e il suo sorriso sensualissimo mi mandava fuori giri. Ero andato a trovarla nel pomeriggio per aiutarla in inglese, così dopo un thè fresco ci accomodammo in salotto. Iniziammo a studiare, eravamo vicinissimi. I nostri sguardi si incrociavano in continuazione, i suoi erano molto maliziosi ed io certo non cercavo di sfuggirli. Ero molto eccitato dalla situazione, si poteva avvertire la tensione erotica nell’aria. La sua mano si poggiava sulla mia coscia ogni tanto, facendo aumentare la mia già evidente erezione. Anche io ogni tanto sfioravo delicatamente le sue cosce, e sentivo le vibrazioni sulle sue gambe Quando passammo a studiare i numeri mi lanciai in un giochino erotico. Iniziammo ovviamente con il numero uno ed avvicinai il dito indice alla sua bocca. Le dissi: “This is number ONE! Just an example now: you’ve got ONE tongue” Lei prese in bocca il mio dito, lo leccò per bene ed iniziò a succhiarlo mimando uno splendido pompino “This is number one!” disse Poi per indicare il numero due le feci il gesto con le dita, poi avvicinai le mie mani ai suoi seni e le dissi: “this is number TWO” “These are two beautiful tits” Lei mi prese con forza e mi baciò lasciandomi il gusto ...
    della sua lingua buonissima in bocca. Al numero tre le abbassai le bretelline della maglietta ed iniziai a succhiarle i capezzoli fino a farli diventare grandi e durissimi. Lei era in silenzio e accompagnava i movimenti della mia lingua con mugolii di piacere. Al numero 4 lei ricambiò il favore e si dedicò ai miei capezzoli facendo il segno con le dita (Due capezzoli + due capezzoli = 4) “Qual è il tuo numero preferito?” mi chiese “Beh mi piace molto il 69 (sixtynine), lo proveresti con me?” Avevamo indosso solo i pantaloni e ci stendemmo così sul divano con me sotto e lei sopra di me già in posizione 69. Da quella posizione iniziai a toglierle gli shorts prima, massaggiando e stuzzicando la sua bagnatissima passerina con sopra ancora il perizoma. Poi le tolsi anche il perizoma ed iniziai a leccarle l’interno coscia, fino alle grandi labbra dove la peluria era già fradicia di umori. Affondai la mia lingua tra le sue labbra sino al clitoride mentre il suo corpo si contorceva quasi a concedersi, per invitare la penetrazione. Era praticamente seduta sulla mia faccia. A quel punto mi slacciò i bermuda e me li tolse, alla ricerca del mio pisello che era durissimo e che non vedeva l’ora di uscire dalle mutande. Lei lo prese con una foga mai vista prima e lo ingoiò in una volta sola, trattenendolo in gola per gustare a pieno il suo gusto e sapore. Poi iniziò a leccarlo bene bene, risalendo lungo l’asta e succhiando bene la cappella, accompagnando il movimento con le mani segandomi alla ...
«123»