1. Lorella mia cugina


    Data: 12/12/2017, Categorie: Etero, Incesti, Dominazione, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Capitolo 1Come tutti i mercoledì sera dopo la partita di calcio, a 6 al campetto dell’oratorio, salgo con alcuni compagni di squadra al bar dell’oratorio per una bevuta in compagnia. Sorpresa delle sorpresa a fare il bar dell’oratorio trovo mia cugina Lorella. A causa di un cambio di turno si trova, in via eccezionale, ad essere barista di mercoledì invece che di martedì. La sua compagna di turno invece non si è presentata ed è in difficoltà a gestire da sola il bar piuttosto affollato. Sapendo che fino alla stagione scorsa anch’io facevo il volontario allo stesso bar dell’oratorio mi chiede se le do una mano. Accetto volentieri l’invito perché Lorella oltre ad essere di buona compagnia è anche una bella donna. Cinquantuno anni, alta uno e settantacinque, bel seno e bel culo. Sono già le 22:30 e alle 23:00 si chiude. Il tempo trascorre veloce, si sta bene con Lorella e si può fare anche qualche battuta maliziosa. Alle 22:55 lei mi dice la mia risposta è e lei allora mi butto la sua risposta fu. Alle 23:10 dopo aver chiuso tutte le imposte e spazzato il pavimento ci apprestiamo a chiudere il bar. Dico a Lorella. Intanto Lorella entra nella dispensa per riporre alcune cose, ed io ne approfitto e do un giro di chiavi alla porta d’ingresso del bar e mi dirigo verso la dispensa. Sulla porta della dispensa incontro la cugina che sta per ritornare nel bar. Ci fissiamo per un attimo e lei rientra nella dispensa. Chiudo la porta e le dico. le dico, ma non aggiungo non dobbiamo fare ...
    dei figli insieme perché lei non ne può avere.. Detto questo le prendo le mani. La cugina ha lo sguardo basso perché è molto a disagio.. Lorella mi fa segno di no con la testa. Allora apro la porta della dispensa e rientro nel bar ma la cugina non mi segue. Attendo un momento e vedendo che non esce dalla dispensa la chiamo ma non ricevo risposta. Penso di aver esagerato e rientro nella dispensa per chiederle scusa e … …sorpresa, la trovo mezza nuda, si è tolta il golfino ed il reggiseno. Con le mani si copre le tette. La guardo e vedo che è a disagio. Richiudo la porta e mi avvicino a lei. Lorella guarda sempre in basso. Con una mano le sollevo il mento e quando i nostri sguardi s’incrociano le sorrido, poi avvicino le mie labbra alle sue e le do un bacio. Non ricevo risposta, le sue labbra restano chiuse ed immobili. A questo punto m’incazzo e decido di cambiare atteggiamento visto che con la gentilezza non ottengo nulla provo a fare il duro, ed in tono autoritario le dico. La cugina toglie prima una mano e poi l’altra, ma continua a tenero lo sguardo fisso sul pavimento. Non le guardo le tette ma le dico. Lorella alza lo sguardo e mi fissa, e le dico lei mi risponde allora sempre più arrabbiato le dico. La cugina ubbidisce e ad uno a uno slaccia i bottoni dei jeans, li sfila fino ai piedi e li posa su di uno scaffale, poi si sfila le mutandine. Con una mano si copre la figa ed io le ordino. Colpita nell’orgoglio la cugina toglie la mano e spingendo in avanti il bacino mi ...
«12»