1. Enema


    Data: 12/12/2017, Categorie: Etero, Dominazione, Altro, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

    Una delle peculiarità del mio amore, è quella d'essere molto silenziosa, ed è proprio per questa sua caratteristica che ha inizio questa storia.Quella sera infatti, credendo che dormisse, ero davanti al computer a guardare alcuni video su Youporn del genere enema, il mio preferito da sempre. Stava appunto ammirando con estrema attenzione una splendida bionda, intenta a fare un clistere ad un altrettanto bella brunetta, quando sentii una mano poggiarsi sulla spalla.“Ma bravo !” mi disse con un tono a dir poco ilare “Invece di coccolarmi stai qui ad arraparti coi filmetti !”“Amore così mi farai venire un colpo “ le risposi non appena il mio battito cardiaco rientrò nella norma “E non dirmi cose non vere … come se quando hai le tue cose mi potessi avvicinare !”“Dai che scherzo scemotto, però dimmi ti eccita davvero vedere due donne che si fanno dei clisteri ?”Andai subito nel panico, non avendo il coraggio di confessarle quello che era il mio desiderio più segreto, così dissi alcune frasi senza alcun senso cercando di non smascherarmi.“Ho capito che non lo sai neanche tu.” concluse avviandosi in camera “Però niente seghe e a letto presto che domani si lavora.”Seguii il suo consiglio, ed il giorno dopo avevo quasi dimenticato l'accaduto.Claudia però non doveva esser rimasta del tutto convinta dalle mie spiegazioni, così mi preparò un bel regalo.Il sabato seguente rimasi sorpreso dal fatto che non volle esser accompagnata a fare la spesa, ma pensai che ci fossero i saldi e che ...
    preferisse la compagnia di qualche sua amica. Tornò a casa poco prima di cena con dei cibi già cotti dicendo che le si era fatto tardi e che non aveva trovato di meglio. In effetti la cena più che scarsa fu alquanto 'leggerina', ma la promessa di un bel pranzo domenicale non mi fece protestare più di tanto.Non mi venne neanche nessun sospetto quando mi disse che voleva passare la sera in casa guardando un film, credendo avesse passeggiato tutto il giorno trova accettabile l'idea che fosse un po' stanca.Così mi sdraiai sul letto davanti al televisore mentre lei era in bagno per prepararsi alla notte.Ma quando uscì non volle credere ai miei occhi !Claudia indossava un completo da infermiera decisamente sexy, il camice di cui solo un paio di bottoni centrali erano allacciati, lasciava scoperte le sue belle gambe fasciate da delle autoreggenti bianche con una larga balza in pizzo, ma anche l'intimo molto ridotto sempre in pizzo bianco.Quelle però vidi fu la sacca da clistere che teneva in mano, e che mi fece comprendere quale sarebbe stata la mia fine.“Amore cosa vuoi fare ?” le chiesi non appena mi fui ripreso da quella celestiale visione.“Quello che dentro di te vuoi da sempre cretino che non sei altro !”“Non capisco … io … ““Stammi bene a sentire, sono tutto tranne che una scema, mettici che mi è bastato dare un'occhiata al tuo computer per vedere cosa guardi quando dormo, quindi ti piace il clistere ? Bene facciamolo.”“E cosa dovrei fare ...” dissi ancora sconvolto.“Secondo te ? ...
«123»