1. Un viaggio all'estero


    Data: 13/12/2017, Categorie: Gay / Bisex, Autore: Corrado, Fonte: EroticiRacconti

    il direttore dove lavoravo di una ditta di autotrasporti mi disse che dovevano andare con un altro autista all'estero partimmo la domenica sera il capo camionista era un uomo di quarant'anni viveva da solo dopo due ore che guidava mi disse a me mettiti nella brandina e dormi che fra un paio d'ore ti farò compagnia anch'io all'ora io mi spogliai restando nudo mi metto sulla brandina di sotto dopo due ore si fermò parcheggio il camion scese si fece una pisciata era una notte molto fredda salito sul camion si spogliò restando nudo mi disse moglie mia fatti più in là che ci sto' anch'io lui cercò subito la mia bocca 👄 e mi baciò baciava così bene e mi stringendomi a lui sentivo il suo cazzò strisciarmi sulla pancia mi disse all'orecchio facciamo un sessantanove mi succhi il cazzò poi ti penetrò aveva un cazzò enorme penso sui venticinque cm intanto lui mi dilatava il mio bucò del culo poi mi disse mettiti a pancia sotto mi disse quando ti penetrò alza un po' il culo così ti penetrò più facilmente allargai un po' le gambe lui punto' il suo cazzò sul bucò poi spinge dentro lui mi mise una mano sulla bocca perché non gridassi di dolore mi penetrò molto piano sentii solo un po' di bruciore cominciò a pompare molto forte poi mi disse adesso girati che voglio massaggiarti l'a prostata mi girai alzai le gambe lui mi disse bravo vedo ché sei pratico mi penetrò come un siluro io godevo come un porcone Carlo mi disse ti piace mia troia moglie mia io ebbi in quel momento un orgasmo anale disse troia fra poco ti sburrerò in bocca poco dopo lo tiro' fuori l'o presi in bocca e cominciò a sborrare mi riempi la bocca all'ora io mandai giù tutta poi mi riempi la bocca e mandai giù leccai fino all'ultima goccia lui mi disse buona io dico molto buona poi si sdraiò accanto a me abbracciato a me e dormivamo per due ore ogni sera mi penetrava questa e una storia vera
«1»