1. Badante di nonno Gino (parte seconda)


    Data: 13/12/2017, Categorie: Gay / Bisex, Autore: valeriogr, Fonte: Annunci69

    particolare cura alla sua attrezzatura. Mi blocca 'Fermo lascia stare. Faremo tardi, io non sono cosi' rapido' Lui lentamente rientra in camera ed ora e' il mio turno per i riti corporali del mattino, poi una veloce doccia. Entro in camera ha preparato ogni cosa per vestirsi, ma come il solito devo aiutarlo anche se alcuni indumenti potrebbe infilarseli da solo a lui piacciono le mie cure da badante. Quindi dopo aver infilato le mutande sistemo io con cura la sua chincaglieria, poi calzini, camicia, pantaloni, cinque minuti per vestirmi anch'io e siamo pronti a partire. Arriviamo appena in tempo per l'appuntamento, al ritorno nonno e' ancora piu' sereno, la mano e' ancora dolorante ma libera da fasciature e tra un giorno o due potra' usarla senza problemi. Quando rientriamo a casa le finestre e porte sono spalancate: oggi e' giorno di pulizie settimanali e gia' e' al lavoro la signora Antonia. Che ci accoglie all'ingresso 'Vedo che va bene' 'Per festeggiare oggi ho preparato un bel coniglio al forno con patate' Sto per entrare in casa, ma mi ricordo che quando l'Antonia viene a fare le pulizie settimanali con nonno Gino organizzano degli extra, quindi invento una scusa riprendo la macchina e dico che rientrero' solo nel pomeriggio. 'D'accordo a piu' tardi, mi raccomando va piano' mi saluta nonno e in silenzio mi ringrazia. In inverno a G. e' tutto chiuso, non c'e' la ressa dell'estate, pranzo con una pizza malconcia, giro per il piccolo porto, quando si sta scurendo e ...
    decido di rientrare. La casa ha tutte le finestre chiuse entro sul tavolo mi hanno lasciato un piatto coperto, alzo: c'e' un invitante pezzo di coniglio ancora caldo e tante patate al forno. Mi siedo e finisco tutto, annaffio con del buon vino rosso pronto li' vicino. Finalmente sono veramente sazio, sparecchio il tavolo e salgo in camera a riprendere i miei studi che nonostante le pause erano progrediti in maniera evidente. Prima di entrare in camera sento dei rumori dalla camera del nonno 'Quel porcello stara' a guardare un pornazzo' mi avvicino e dalla porta socchiusa vedo che invece e' uno spettacolo live. Nonno sdraiato mentre seduta sopra l'Antonia si dimenava come una forsennata. Mi fermo a godermi lo spettacolo, e' proprio vero e' molto brava a scopare il nonno e' un intenditore anche su quest'argomento. La cosa non finisce presto anzi senza che nonno si muova di un pelo lei si toglie dal palo ed offre la sua passera al nonno mentre si prende amorevole cura del notevole cazzo di nonno che di li' a poco scoppia in poderose schizzate di sperma. Mi allontano silenziosamente ed entro in camera, con le cuffie del lettore CD in testa comincio a studiare. E' notte quando nonno con viso beato entra in camera 'Dai scendi e' ormai ora di cena! Come prosegue lo studio?' 'Benissimo' A tavola esalta le eccezionali doti di cuoca, casalinga e amante dell'arzilla Antonia, ridendo gli racconto che ho sbirciato dalla porta ed ho potuto vedere una parte dello show. 'Che fai sei anche un po' ...