1. Hamed: un cazzo così grande che...


    Data: 13/12/2017, Categorie: Gay / Bisex, Autore: egitto, Fonte: Annunci69

    estasi: Hamed poi spinse lo sfintere all'interno e riprese a scoparmi. Ero sfinita ed Hamed stava quasi per venire. Decisi così di sedermi sul divano e di godermi la sbroda del cazzone nero in faccia. Hamed prese a segarsi per un pò ed io, come una cagnolina, gli stavo di fronte con la bocca aperta e la lingua di fuori. Quando stava per venier Hamed mi infilò il cazzo in bocca spingendolo finchè potevo sopportare e lì spruzzo una quantità incredibile di sbroda. Io la trattenni finchè potei, poi, quasi soffocante aprii la bocca lasciando cadere la sborra trattenendo però il gran pezzo di carne. Ero esausta, sfinita e la mia goduria era ancor di più al pensiero di quell'esperienze mai provate; un grande cazzo nero, un fico da paura, lo sfintere che era uscito dal buco del culo e soprattutto all'invidia di tante donne che, non solo in culo ma anche nella topa, avrebbero potuto godere di tutto quel ben di dio. Io e Hamed ci salutammo dopo una doccia rilassante. Tornai a casa a piedi pur con il culo dolorante. Ma, per mia fortuna, quella, non fu l'unica volta che Hamed mi fece sentire puttana. Qualche giorno dopo, a casa mia, il nero mi scopò ancora una volta, stavolta seduta sul suo cazzone. Ma questa è un'altra storia! A domani, il vostro Federico, ops...Federica!.
«1234»