1. Sembra facile portare le corna


    Data: 03/10/2016, Categorie: Tradimenti, Autore: misentocornuto, Fonte: EroticiRacconti

    Si fa presto a dire voglio essere cuck!! Non è per tutti !! Certo la fantasia è parecchio comune. Molto di più di ciò che si pensi. Ma poi la realtà è spesso un'altra cosa! Questa è una ministoria e per una volta non parlo di me ma di Carlo. Essendo io e Anna delle celebrità nel sito ricevo spesso dei contatti di aspiranti cornuti che ambiscono a rendere la propria donna puttana! Con la mia esperienza capisco subito la situazione ed in genere riesco a prevedere l’approdo finale. C’è chi perde tempo: la propria donna non si concederà mai ad altri solo per fare un favore a lui. Magari lo cornificherà per bene di nascosto ma no gli darà mai questa soddisfazione. Poi esiste la categoria che ha qualche possibilità ma gioca su un filo sottile. Basta un niente e la donna fa non dico uno ma dieci passi indietro e recuperare poi diventa problematico. In questo caso (lei intrigata ma non completamente convinta) l’ideale sarebbe avere l’appoggio di un'altra coppia esperta con la quale passare anche dei momenti tranquilli davanti ad un caffè. Ovviamente le due donne dovrebbero trovarsi reciprocamente simpatiche. In quel caso, per una donna, niente è meglio che un consiglio di un'altra donna. A quel punto le possibilità, per l’aspirante cornuto, crescono esponenzialmente. Poi c’è la categoria degli aspiranti cornuti più pericolosa per se stessi. Quelli che pensano di volere la propria donna puttana ma al dunque rimangono choccati!!! Carlo è uno di quelli ! Entrambi romani. Intorno la ...
    quarantina d’anni. Io all’epoca mi sentii con Carlo, il marito e aspirante cornuto. Era un continuo dammi un consiglio tu…lei mia pare convinta ma non si decide…..e segnalami tu qualcuno….eccetera eccetera! Ma era lui che non mi convinceva ! Confondeva la libidine momentanea con la perversione vera! E soprattutto pareva sottovalutare la moglie! Io lo consiglio di pensarci bene e di iniziare con qualcosa di soft e soprattutto di essere sempre presente in modo da gestire la situazione. Lui mi dice che la moglie ha preso in considerazione seriamente l’ipotesi di farsi sbattere ma a condizione che sia lei e solo lei a scegliere il toro e che non vorrebbe il marito presente durante i primi incontri! Io gli consiglio di NON accettare! Devono essere entrambi a scegliersi il porco e la prima volta mai da sola. Ci ero passato con la prima moglie quindi sapevo perfettamente cosa può succedere! Lui non mi ascolta. Mi dice che a timore a mediare con la moglie che questa faccia marcia indietro e non se ne faccia più niente. Io gli controribatto che se lei è veramente interessata lui non gli sta chiedendo niente di insormontabile. Niente da fare! Lui è partito per la tangente! Al che io lo lasci perdere e mi dedico ad altro. Giusto qualche giorno fa mi contatta. Mi segnala che la moglie ha iniziato a fare la troia e mi invita a vedere sul suo profilo alcuni video postati. Prima di fare ciò mi chiama al telefono e scambiamo qualche parola. Sarà pure eccitato, penso, ma è soprattutto avvilito e ...
«12»