1. L'Amazzone della porta accanto 2


    Data: 12/01/2017, Categorie: Voyeur, Autore: voyeurismick, Fonte: EroticiRacconti

    Io e la mia cara amica Lory avevamo trascorso dei magnifici giorni dopo il nostro piacevole incontro narrato nel capitolo precedente, verso estate inoltrata la venne a trovare una sua cugina che mi presentò, Gheisa, altrettanto bella e procace quanto lei e passammo delle belle giornate insieme, sebbene la cugina venne tenuta all’oscuro della nostra relazione, ma confesso che anche essa mi eccitava quanto la mia amata Lory. Qualche tempo dopo mi avvisò che sarebbe partita per un viaggio in Brasile per andare a trovare i suoi genitori e sarebbe tornata verso la fine dell’estate, la cosa mi aveva un po’rattristato ma al contempo mi aveva detto di non disperarmi dato che ci saremmo rivisti al suo ritorno. Prima di partire mi disse che aveva in serbo una sorpresa per me e che voleva che la scoprissi al momento opportuno, la mia immaginazione si mise subito all’opera evocando le situazioni più piccanti, tuttavia non avvenne nulla di quanto immaginato. Al giorno della sua partenza, Lory mi venne a trovare a casa e mi consegnò un dvd dicendo che in esso era racchiusa una loro segreta performance e sperava che mi avrebbe tenuto compagnia durante la sua assenza, dopo di che mi salutò con un caloroso bacio e si allontanò. Aspettai impaziente che si fosse allontanata e corsi in camera mia inserendo il dvd nel lettore, un’introduzione scritta avvisava che si trattava di una loro performance creata appositamente secondo le mie passioni e fantasie narratele, augurandomi poi una buona ... visione. Sullo schermo si materializzò un ambiente simile a quello creato da lei precedentemente il giorno del nostro primo incontro, poco dopo le due ragazze fecero il loro ingresso in scena, entrambe vestite come due conduttrici di un notiziario. - Vi do il benvenuto a questa nostra performance dove scopriremo i segreti del nostro paese, preparatevi quindi ad un giro esplorativo! – disse Lory scalciando per liberarsi delle scarpe. Sorrisi. - Ci troviamo ora in questo posto tropicale a quanto vedo, mi scuso per il lessico ma sia io che la mia cuginetta siamo entrambe delle pessime attrici! – continuò Gheisa scoppiando a ridere, imitando la cugina – Comunque oggi fa un caldo! – disse come a giustificare il fatto che si fossero liberate delle scarpe. - Parla per te, noi siamo qui per fare il nostro lavoro! – rispose Lory fingendosi seccata nella sua performance recitativa improvvisata. - Come dicevamo scopriremo i segreti e le usanze di noi amazzoni brasiliane… - parlò la cugina in un lungo discorso improvvisato di questo finto documentario nel quale le due ogni tanto si punzecchiavano a vicenda mentre la tensione fra le due saliva in una serie di battute fino al punto in cui finsero di litigare, Lory ad un certo punto perse la pazienza, sembrò che volesse ribadire qualcosa invece sbuffò dalla rabbia e si strappò di dosso il vestito, rimanendo nuda e con il corpo decorato come la volta precedente, cavigliere, braccialetti, anelli sulle tette e foglia di fico sul pube, restando ...
«123»