1. Appartenenza

    21/11/2017: Vino rosso, purpureo, come il sangue che pompa forte, pulsa nelle vene e sgorga impetuoso nel desiderio, nell’attesa che tende i muscoli, come un arco pronto a scoccare la freccia. Stivali neri come la notte, da baciare, lucidare, bramando il sapore dei piccoli piedi morbidi e caldi racchiusi nello scrigno di un sogno. Il suo sguardo fiero, severo, il barlume di un sorriso che invita e si leggere racconto
    Categorie: Lirica, Etero, Dominazione, Sensazioni, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu
  2. io e te, Noi

    21/11/2017: Il momento è sospeso, come una bolla di sapone nell'aria. Forse perché è un sogno, o forse perché tu, con il tuo sguardo attento e il tuo corpo caldo, riesci sempre a farmi dimenticare del mondo lì fuori. Rivolgo una rapida occhiata all'ambiente circostante, rapida abbastanza per non capire davvero dove siamo e sopratutto per realizzare che non mi importa nulla. I nostri corpi si distendono sul leggere racconto
    Categorie: Etero, Sensazioni, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu
  3. Frammenti

    20/11/2017: Risveglio brusco Il sole filtra tra gli spiragli della tapparella, mentre le coperte mi avvolgono amplificando una fastidiosa sensazione di soffocamento. Sul comodino, lo schermo dello smartphone, dopo avermi svegliato, si spegne, lasciando un led lampeggiante a richiedere attenzione. Ho la bocca secchissima e sono ancora decisamente confuso, frammenti di ieri notte faticano a combaciare tra loro leggere racconto
    Categorie: Etero, Dominazione, Sensazioni, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu
  4. elisa

    20/11/2017: Si sentiva un profumo fresco quella mattina.Elisa giovane laureata in giurisprudenza, finito il praticantato e data la tesi, aveva deciso finalmente di prendersi una meritata vacanza nella casa che i genitori avevano comprato qualche anno addietro in montagna. ”Sarà la nostra pensione” ripetevano sempre.Quella mattina proprio non voleva saperne di abbandonare il letto, immersa tra mille cuscini e leggere racconto
    Categorie: Etero, Sensazioni, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu
  5. I miei piedini.

    20/11/2017: IL POTERE DEI PIEDIUn caro saluto ai miei lettori, sia a coloro che già mi conoscono, sia a quelli che per la prima volta leggono un mio racconto.Sono anni che non scivo più niente riguardo alle mie vicende e a quelle dei miei piedi...ma questa sera di Giugno sono a casa da sola e poco fa, sfoglianto il mio diario che puntualmente e da anni compilo, mi è capitato di rileggere una pagina leggere racconto
    Categorie: Sensazioni, Altro, Etero, Dominazione, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu
  6. Al Buio

    20/11/2017: Anche se ho gli occhi ben aperti, non riesco a vedere niente. La stanza è totalmente avvolta dall’oscurità.La sensazione è vagamente opprimente e devo sforzarmi di regolare i battiti.Sono seduta per terra, in una sala che per quello che ne so potrebbe essere deserta. Il pavimento a mattonelle di marmo è gelido sotto le natiche e violenti brividi mi fanno indurire i capezzoli, contenuti in una leggere racconto
    Categorie: Sensazioni, Etero, Dominazione, Autoerotismo, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu
  7. REALTA' O FANTASIA?

    19/11/2017: Una sera, in un Club privè che Marco ed io ogni tanto frequentiamo, conoscemmo una coppia con la quale ci siamo divertiti a fare sesso per un paio d' ore. Quando, per il bicchiere della staffa, ci siamo ritrovati al bar, Alex, l' uomo dell' altra coppia, ci parlò di un Club che si trovava vicino a Chiasso, consigliandoci di visitarlo. Marco cercò di avere maggiori spiegazioni, ma la coppia, leggere racconto
    Categorie: Sensazioni, Orge, Dominazione, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu
  8. Una moglie crocerossina Parte IV ... La signora Maria

    19/11/2017: Erano passate tre settimane da quella sera , e Teresa non aveva ricevuto più alcun trattamento particolare , cosa che l'aveva lasciata stupita ma anche delusa , oltre al saluto mattutino il suo compito era quasi sempre lo stesso ... Lavare quella sala completamente nuda . L'unici eventi che gli causarono delle forti emozioni furono due: quando rimase per due ore incollata ai piedi di Maruja ad leggere racconto
    Categorie: Dominazione, Sensazioni, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu
  9. ESTREMAMENTE LEGATA

    19/11/2017: "Buongiorno""Buondì! Dormito bene?""Certo, dopo ieri. Mi ecciti moltissimo."Dai miei 14 anni avevo capito la mia indole alla sottomissione. Mai avevo trovato nient'altro di più ecciante che il penisero della sottomissione ad un lui. L'idea di poter staccare il cervello, di dovermi abbandonare nella totale fiducia, di ricevere punizioni e gratificazioni, sì gratificazioni. Un bravo padrone si leggere racconto
    Categorie: Sensazioni, Etero, Dominazione, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu
  10. L'odore... 2

    18/11/2017: Che avevo fatto? Che avevo fatto? Mi guardavo la mano piena del mio sperma, avevo appena finito di segarmi e avevo goduto come mai prima d’ora. Mi ripulì velocemente la mano con della carta igienica, poi mi sciacquai il viso. Ora che l’eccitazione se n’era andata, ora che avevo dato sfogo a tutta la mia libidine mi rendevo conto di quello che avevo fatto. Avevo spompinato il mio amico di sempre, leggere racconto
    Categorie: Dominazione, Gay / Bisex, Sensazioni, Altro, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu
  11. Ma io ti conosco...

    18/11/2017: "Ma io ti conosco"...Con questa esclamazione tu sconosciuta dal sorriso compiaciuto, mi distrai dai miei pensieri in questo pomeriggio di inizio giugno, mentre aspetto l'autobus per tornare a casa.L'attesa sotto questo sole che ti scalda e ti confonde, mi obbliga a riordinare i pensieri.Dalle pieghe della memoria nel mettere a fuoco il tuo viso, riemerge un nome..."Caterina... sei proprio te?" mi leggere racconto
    Categorie: Sensazioni, Etero, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu
  12. Averti accanto

    18/11/2017: Il musicista incoraggiava e sospingeva la sua melodia in modo disadorno e piuttosto fiacco, quasi come se quell’armonia personale fosse il canto avvilito, inquieto e malinconico del suo animo e del suo stesso spirito. Il cielo era grigio, eppure quell’eccezionale e inconsueta canicola del mese di settembre, reprimeva soffocando la città chiusa come all’interno d’una smisurata serra, intanto che leggere racconto
    Categorie: Etero, Sensazioni, Autore: Anonimo, Fonte: RaccontiMilu

«1...345...78»